Atletico Vieste - Articoli filtrati per data: Aprile 2017

I biancazzurri salutano il campionato di Eccellenza pugliese con una sconfitta. Al ‘’Comunale’’ di Trani, i padroni di casa della Vigor, si impongono per 5-2. Gara decisa soprattutto dalle diverse motivazioni che hanno portato le due compagini a disputare quest’ultimo atto di stagione regolare: Atletico Vieste già salvo e fuori da diverso tempo dai giochi play-off; tranesi terzultimi in classifica e chiamati ad ottenere il massimo risultato per sperare in una posizione migliore, in virtù dei play-out.

CRONACA – Al 5’ i padroni di casa sbloccano subito la gara con Lasalandra, abile a trafiggere l’estremo difensore viestano dopo una respinta sulla punizione di Tedesco. La risposta dell’Atletico è affidata a Colella, che, al 21’ ci prova direttamente su punizione: blocca Dicandia. Verso lo scadere della prima frazione una ghiotta occasione per il Vieste con Saani, che scavalca Dicandia con un bel pallonetto che però termina oltre la traversa. All’intervallo Trani avanti 1-0.

La ripresa si apre con il goal di Tedesco, che, all’11’ beffa Innangi direttamente su punizione. Lo stesso Innangi qualche minuto più tardi si rende protagonista di un bell’intervento sul tiro  a botta sicura dell’ex Trotta. Alla mezzora i garganici tornano in partita: al 21’ Compierchio sfrutta un disimpegno della retroguardia tranese e trafigge Dicandia dimezzando lo svantaggio; al 26’ capitan Sollitto trova la rete del momentaneo pareggio con un bel colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Il pareggio però dura giusto un giro di lancette, il tempo necessario a Trotta per procurarsi un rigore e realizzarlo. Sul finale di gara c’è anche spazio per le doppiette di Trotta, al 42’, e di Lasalandra, al 90’, che fissano il punteggio finale sul 5-2.

Pubblicato in I commenti alle partite

Altri emozionanti 90’ ci attendono. Nel pomeriggio di domani (ore 16:30) l’Atletico Vieste sarà di scena sul manto erboso del ‘’Comunale’’ di Trani per l’ultimo atto del Campionato di Eccellenza pugliese 2016/2017. Ad attendere i biancazzurri del Gargano, ci sarà la Vigor Trani del neo tecnico Muzio Fumai, subentrato da poco all’esonerato Giacomo Pettinicchio. Biancazzurri tranesi obbligati a vincere per assicurarsi la miglior posizione all’interno della griglia dei play-out, ovviamente sperando in risultati positivi provenienti dagli altri campi.

Alla vigilia di quest’ultimo impegno stagionale, come di consueto, è intervenuto ai microfoni di Garganotv Vieste, il mister garganico Francesco Bonetti. Queste le sue dichiarazioni:

ATLETICO VIESTE: ''Per me si è trattato sicuramente di una esperienza molto positiva, perché ho avuto l’opportunità, e di questo ringrazio i presidenti Spina Diana, D’Aprile e Prencipe per aver creduto in me, di confrontarmi con un campionato di alto spessore tecnico. Dopo quanto sperimentato nel mio Molise, ho potuto conoscere bene il calcio dilettantistico pugliese, nel suo massimo campionato regionale. E’ stato un onore per me, aver avuto la possibilità di allenare degli splendidi giocatori che hanno dato il meglio di sé nonostante talune difficoltà. Credo che il Vieste abbia giocato un buon campionato, pur avendo subito torti evidenti in alcune partite importanti dove meritavamo certamente di vincere. Ma il calcio è anche questo e bisogna adeguarsi anche se non si condivide''.

AVVERSARIO: ''Andremo a Trani per cercare di chiudere in bellezza. Giocheremo la nostra partita nel modo migliore, per onorare il campionato e per rispetto verso la città di Vieste e la sua tifoseria. Andiamo in quel di Trani per vincere, sapendo che i nostri avversari faranno di tutto per metterci in difficoltà, perché hanno necessariamente bisogno di punti per tentare di giocare i paly-out in casa contro il Gallipoli''.

FORMAZIONE: ''Per quanto ci riguarda, non avremo sicuramente in campo il bomber Rocco Augelli, perché alle prese con una infiammazione al ginocchio e non vogliamo rischiare di aggravare le sue condizioni. In forse anche Matteo Triggiani, altro gioiellino del Vieste, pure lui afflitto da risentimento muscolare. Per il resto, tutti a disposizione, compreso capitan Sollitto che qualche giorno fa aveva manifestato piccole noie alla coscia. Siamo pronti a disputare la nostra partita e salutare come si conviene il campionato che se ne va''.

La gara di domani sarà diretta dal sig. Alessandro Recchia della sezione di Brindisi, che sarà coadiuvato dagli assistenti Gianmarco Spedicato e Davide Fedele, entrambi della sezione di Lecce. Fischio d’inizio previsto per le ore 16:30, con tabellino e cronaca a partire dal medesimo orario sul nostro profilo Facebook. 

Pubblicato in prima_squadra

Tra i 20 convocati cha faranno parte della spedizione della rappresentazione pugliese alla 56° edizione del Trofeo delle Regioni, c’è Francesco Santoro. Francesco Santoro talentuoso centrocampista classe 1998 avrà il compito di rappresentare l’Atletico Vieste e il Gargano, in questa importante avventura. La convocazione di Santoro testimonia l’ottimo lavoro che la società biancazzurra svolge ogni anno sulla linea verde, attestato anche dal cammino della formazione Juniores, che ha terminato il proprio campionato alle spalle delle due battistrada Barletta 1922 e Audace Cerignola, e del San Marco. A Francesco, vanno da parte di tutta la società, di tutto lo staff tecnico e di tutti gli addetti ai lavori dell’Atletico Vieste, i più grandi in bocca al lupo per il prosieguo di questa impegnativa ed importante avventura, certi che saprà figurare al meglio.

Prima della partenza per il Trentino, il C.T. della Rappresentativa Puglia ha lasciato queste dichiarazioni: ‘’In Trentino potremo far bene – assicura Vincenzo Tavarilli – ogni anno le Rappresentative cambiano quasi totalmente e rispetto alla scorsa edizione, che si disputò a giugno, abbiamo avuto meno tempo per lavorare e stare insieme, ma stiamo cercando di cementare il gruppo anche con l’aiuto dei social e abbiamo la fortuna di avere alle spalle un’organizzazione da club professionistico’’.

Questo l’elenco completo dei 20 convocati del C.T. Tavarilli:

A.S.D. ATLETICO MOLA

Arcangelo BARONE

98’

G.S.D. ATLETICO VIESTE

Francesco SANTORO

98’

ASD BRINDISI

Anthony CALABRESE

98’

U.S.D. AUDACE CERIGNOLA

Michele CAPPELLARI

98’

U.S.D. AVETRANA

Valentino DI LAURO

98’

A.S.D. BARLETTA 1922

Michele LISI

98’

A.S.D. BARLETTA 1922

Davide CORMIO

98’

A.S.D. BARLETTA 1922

Francesco RIZZI

98’

U.S. BITONTO

Vincenzo PAGONE

98’

U.S. BITONTO

Vincenzo ELIA

98’

ASD OMNIA BITONTO

Andrea PAPPAPICCO

98’

A.S.D. UNIONE CALCIO BISCEGLIE

Mauro DE MANGO

98’

A.S.D. UNIONE CALCIO BISCEGLIE

Daniele DATTOLI

98’

GALLIPOLI FOOTBALL 1909 S.S.D.

Davide PORTACCIO

98’

S.S.D. CASARANO CALCIO

Adriano STRINGANO

98’

A.S.D. NOVOLI

Nicolò PODO

98’

A.S.D. NOVOLI

Gianmarco TOMMASI

98’

A.S.D. TEAM ALTAMURA

Simone CAIATI

98’

A.S.D. TEAM ALTAMURA

Martino MOREA

98’

A.S.D. TEAM ALTAMURA

Sante OSTUNI

98’

CONSIGLIERE RESPONSABILE RAPPRESENTATIVA:

Giovanni

RICCI

SEGRETARIO ORGANIZZATIVO RAPPRESENTATIVE:

Giuseppe

GIALLUISI

COMMISSARIO TECNICO:

Vincenzo

TAVARILLI

MEDICO:

Alfredo

SCARDICCHIO

FISIOTERAPISTA:

Alfonso

CAMPOREALE

FISIOTERAPISTA:

Davide

BALENA

COLLABORATORE:

Raffaele

D’ADDARIO

 

 Ignazio Silvestri

Pubblicato in Varie

Finisce come meglio non poteva l’ultima gara casalinga dell’Atletico Vieste. La compagine di mister Bonetti supera la volenterosa Juniores dell’Hellas Taranto con un secco 4-1. Tarantini giunti sul Gargano con la quasi matematica retrocessione in Promozione, divenuta poi ufficiale al termine della contesa.

CRONACA: Mister Renna, tecnico dei tarantini, portava con se 16 calciatori, 14 dei quali Juniores. Dalla parte opposta, il collega Bonetti concedeva spazio dal 1’ ai giovani Pafundi, Rinaldi e Vescia (ottima la prova di quest’ultimo), lasciando a riposo Lucatelli, Milella e Triggiani. Pronti via e viestani subito in vantaggio al primo affondo: Rocco Augelli riceveva palla dal giovane 2000  Rinaldi, all’altezza del limite dell’area, e da li lasciava partire un diagonale che non dava alcun scampo al giovanissimo Perelli. Per il bomber del  Vieste, nativo di San Giovanni Rotondo, si trattava della sua 200° rete in carriera (un record a dir poco incredibile).  Maturata la prima rete viestana, i ritmi si abbassavano notevolmente e per annotare un'altra azione degna di nota, bisognava attendere la mezzora, quando Giannotta ci provava dalla distanza, chiamando Terbeshi alla deviazione in calcio d’angolo. Scampato il pericolo i biancazzurri del Gargano si rifacevano vivi dalle parti della retroguardia ospite, con Saani e a Rocco Augelli, ma le loro occasioni si vanificavano incredibilmente davanti alla porta avversaria. Sul finale di tempo, ci provava anche Compierchio (al ritorno da titolare dopo un lungo stop), ma il suo diagonale veniva deviato dalla difesa tarantina. All’intervallo squadre negli spogliatoi con il Vieste avanti 1-0.

La ripresa iniziava come era iniziata la partita: con un goal. Al 6’ Colella calciava dal limite, chiamando in causa Perelli, sul seguente tap-in si avventava Saani che trafiggeva l’estremo difensore ospite per il momentaneo 2-0 garganico. Qualche minuto più tardi Vescia apriva per Saani che aveva l’occasione per siglare la sua doppietta personale, ma la sua conclusione veniva prima ribattuta dal portiere Perelli e poi salvata sulla linea da Castellaneta. Qualche istante prima della mezzora una doppia occasione per Rocco Augelli: la prima conclusione terminava contro la traversa dopo un ottimo servizio di Saani, mentre il suo pallonetto terminava alto di poco. Al 31’ l’Hellas accorciava le distanze con con una bella conclusione dal limite dell’area, che non dava scampo a Terbeshi, da parte di capitan Visconti. Passano quattro i minuti e i padroni di casa ristabilivano il doppio vantaggio: capitan Sollitto batteva una rimessa laterale all’altezza della tre quarti di sinistra, e pescava Rocco Augelli all’interno dell’area piccola, il quale di testa insaccava a rete, complice una deviazione,  la sua rete numero 201. Nel finale di gara c’era spazio anche per la rete di Giambattista Gallo, ancora una volta su assist di capitan Sollitto. Dopo tre minuti di extratime il direttore di gara decretava la fine dell’incontro: Vieste – Hellas Taranto 4-1.

Con il largo successo di ieri, l’Atletico Vieste blinda matematicamente il 6° posto.

La regular season, però, non è ancora terminata: per consentire la disputa del Trofeo delle Regioni, l’ultima giornata è stata rimandata al 23 aprile, con l’Atletico Vieste che recherà visita alla Vigor Trani. Le gare di ieri hanno già emanato i primi verdetti: l’Audace Cerignola superando il Bitonto con un roboante 6-1 si è conquistato la promozione diretta in Serie D, condannando i bitontini alla disputa dei play-off. In coda è matematica la retrocessione proprio dell’Hellas Taranto e la salvezza diretta di Unione Calcio Bisceglie, Pro Italia Galatina e Avetrana. Manca ancora un punto a Otranto e Noicattaro per lasciare il compito a Novoli, Gallipoli, Vigor Trani e Molfetta Sportiva di giocarsi la salvezza attraverso i play-out.

Addetto Stampa Atletico Vieste

Ignazio Silvestri


 

Il tabellino di Atletico Vieste – Hellas Taranto 4-1:

ATLETICO VIESTE (4-2-3-1):Terbeshi; Pafundi, Caruso, Sollitto, Partipilo; Vescia, Colella; Compierchio (17’ s.t. Kouame), Augelli R. (39’ s.t. Prencipe), Rinaldi (1’ s.t. Gallo); Saani.

A disposizione: Innangi, Silvestri, Augelli P., Dusa.

Allenatore: Francesco Bonetti.

HELLAS TARANTO: Perelli, Castellaneta, Pignatale, Diaz, Viggiani, Visconti (38’ s.t. Clemente), Secondo (1’ s.t. D’Andria), Santeramo (21’ s.t. Bevilacqua), Di Serio, Giannotta, Santamaria.

A disposizione Tanese, Scarnera.

Allenatore: Giampaolo Renna.

ARBITRO: Giuseppe Doronzo della sezione di Barletta (Nicola Morea di Molfetta – Leonardo Grimaldi di Bari).

RETI: 9’ p.t. e 35’ s.t. Augelli R., 6’ s.t. Saani (AV), 33’ s.t. Visconti (HT), 48’ s.t. Gallo (AV).

NOTE: nessun ammonito.

RECUPERO: 0’ p.t.; 4’ s.t.

Pubblicato in I commenti alle partite

Ultima gara casalinga per l'Atletico Vieste di mister Bonetti. La compagine biancazzurra nel pomeriggio di domani (fischio d'inizio previsto per le ore 16:00) riceverà sul sintetico amico del "Riccardo Spina" il fanalino di coda Hellas Taranto, per il ventinovesimo e penultimo turno del campionato di Eccellenza pugliese. Con un eventuale vittoria i garganici potrebbero mettere un punto esclamativo al capitolo salvezza e chiudere in bellezza uno strepitoso campionato, davanti al pubblico amico, condannando i tarantini ad una più che probabile retrocessione in Promozione.

"È una partita che non dice davvero più nulla al campionato - sostiene capitan Francesco Sollitto - ma che comunque onoreremo come sempre fatto. Noi abbiamo acquisito la salvezza già da alcune settimane, mentre i nostri avversari sono ormai condannati alla retrocessione, per cui non hanno alcuna motivazione. Non è escluso che allo "Spina" si presenti addirittura la juniores, come qualcuno vocifera, ma a noi poco interessa perché giocheremo la nostra partita con l’impegno di sempre. Domenica scorsa, - prosegue il capitano - anche se sconfitti, abbiamo ancora una volta dimostrato il nostro carattere. Siamo stati capaci di raggiungere il momentaneo pareggio ed abbiamo perfezionato diverse occasioni da gol che hanno preoccupato non poco i nostri avversari. Insomma - conclude capitan Sollitto - siamo usciti da quel campo a testa alta, nonostante il grande valore dei nostri avversari che dispongono di individualità, come il sempreverde Zotti, che fanno la differenza".

La compagine tarantina, come già detto in precedenza, occupa l'ultimo gradino della graduatoria. Spartani che però non hanno ancora la certezza matematica della retrocessione, che però potrebbe maturare in caso di sconfitta sul Gargano.

La sfida con l'Hellas Taranto rappresenta per l'Atletico Vieste, l'ultima gara interna della stagione. Nell'ultimo turno, infatti, i garganici recheranno visita alla Vigor Trani, sul manto erboso del "Comunale". Ultima giornata che è stata rimandata al 23 Aprile, per via dell’impegno al Torneo delle Regioni della rappresentativa pugliese (al via sabato 8 aprile).

Nessuno squalificato tra le file biancazzurre, mente l'Hellas Taranto dovrà fare a meno di Marco Collocola.
L'incontro sarà diretto dal sig. Giuseppe Doronzo della sezione di Barletta, che sarà coadiuvato dagli assistenti sig.ri Nicola Morea della sezione di Molfetta e Leonardo Grimaldi della sezione di Bari.

Fischio d'inizio previsto per le ore 16:00. Potrete seguire gli aggiornamenti della gara a partire dal medesimo orario sul nostro profilo Facebook oppure la radiocronaca della gara sul sito di Ondaradio.

Addetto Stampa Atletico Vieste
Ignazio Silvestri

Pubblicato in prima_squadra

Risultati ultima giornata

Classifica

# Squadra Punti
1 Città di Fasano 58
2 Casarano Calcio 56
3 Omnia Bitonto 53
4 Avetrana 53
5 Gallipoli Football 1917 52
6 Bitonto 51
7 Corato Calcio 1946 48
8 Vigor Trani Calcio 45
9 Atletico Vieste 40
10 Molfetta Calcio 36
11 Otranto 36
12 Barletta 1922 34
13 Unione Calcio Bisceglie 29
14 Atletico Aradeo 29
15 Novoli 20
16 Pro Italia Galatina 9
Supermarket 2C di Michele Mangini
Solitro Bartolomeo