Sarà ancora Francesco Bonetti l'allenatore dell'Atletico Vieste. Il tecnico molisano prolunga la sua permanenza in riva al Pizzomunno dopo la splendida salvezza ottenuta nell'annata precedente, complice un girone di ritorno da media play-off.

Francesco Bonetti nato a Manerbio (BS), il 28/07/1972, ha iniziato la sua carriera da allenatore alla guida del Larino 98, conducendo la formazione molisana al terzo piazzamento in classifica nel campionato di Prima Categoria regionale. Seguono le esperienze con Fiamma Larino e Polisportiva Kalena: con questi ultimi ottiene la vittoria dei play-off di Prima Categoria, dopo il secondo posto in regular season. La stagione successiva, approda al Turris Santa Croce di Magliano dove conquista, ancora una volta, la vittoria dei play-off di Prima Categoria, sempre dopo aver concluso la stagione regolare al secondo posto.

Dimissionario a gennaio, con la squadra al settimo posto nel campionato di Promozione, la stagione successiva approda al Collettorio. Qui ottiene la promozione in Eccellenza, dopo la vittoria del campionato. Seguiranno ancora, le esperienze con la Frentana Larino (Eccellenza molisana), come allenatore in seconda, alla guida del Gela (Serie C), con il Miletto (ancora Eccellenza molisana) e, infine, alla guida della Berretti del Campobasso.

Nel 2016/2017 il tecnico di Larino, ha guidato la formazione Juniores dell'Atletico Vieste, nel Girone A del Campionato regionale Juniores, ottenendo ottimi risultati, e portando al termine del girone di andata la formazione biancoceleste al terzo posto in graduatoria, con 13 punti (4 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte). A gennaio subentra all'esonerato Franco Cinque alla guida della prima squadra e conclude il campionato al 6° posto con 39 punti. Nella stagione scorsa, come detto, conquista la salvezza diretta in Eccellenza pugliese grazie ad un girone di ritorno da ritmo play-off, concludendo l'annata al 9° posto con 40 punti.

Addetto stampa Atletico Vieste 

Ignazio Silvestri 

 

Si ferma a sette la striscia di risultati utili consecutivi dell'Atletico Vieste che a Fasano cade per 2-0 sotto i colpi, uno per tempo, di Serri e Di Rito.

CRONACA - Laterza propone un 4-2-3-1 che vede Serri, Corvino e Bernardini a supporto dell'unico terminale offensivo che è Di Rito. Bonetti risponde con un 4-3-3 in cui Compierchio e Albano agiscono sui due esterni a supporto di Triggiani.

Partenza sprint del Fasano che crea due nitide palle gol dopo appena tre giri di lancette: al 2' ci prova Corvino con un bel tiro a giro che termina a lato, mentre al 3' Anglani svetta più in alto di tutti sugli sviluppi di un corner ma manda alto. Al 5' Di Rito spreca da posizione favorevole, mentre il vantaggio si concretizza al 13' quando Di Rito serve Serri che al tu per tu con Tucci non fallisce. Lo stesso Tucci si rende protagonista al 30' e al 36' con due interventi salva-risultato: il primo su Serri, il secondo su Di Rito. Interventi, che a fine gara, verranno omaggiati dagli applausi dei tifosi fasanesi presenti in tribuna. Chiude una prima frazione piena di emozioni il tiro a giro di Ganci che termina di poco alto. All'intervallo è 1-0 Fasano.

Nella ripresa il copione non cambia. Al 2' gran palla al centro di Corvino per Di Rito che scheggia la traversa. All'11' insidioso traversone di Serri, Corvino e Di Rito non ci arrivano per questione di centimetri. Il raddoppio dei padroni di casa è però rimandato al 14': Bernardini crossa per Di Rito che si coordina per la conclusione che beffa Tucci. Il Vieste reagisce al 25' con una conclusione da fuori di Colella che si spegne alta. Al 40' Bernardini pesca Fumarola che al volo spedisce a lato di poco. L'occasione più ghiotta per i viestani, oltre che l'ultima degna di nota del match, giunge al 43': Maiorano crossa, De Vita con una girata di testa colpisce il palo. Dopo 4' di recupero è tripudio sugli spalti: Fasano batte Atletico Vieste 2-0.

Successo che consente agli uomini di Laterza di mantenere invariato il distacco di due lunghezze sull'Avetrana secondo, corsaro al "Di Liddo" di Bisceglie, con lo scoppiettante scontro diretto tra le due compagini in programma domenica prossima. Garganici ancorati al nono posto con 37 punti, con un margine di +7 sulla prima posizione play-out occupata attualmente dall'Otranto, tra l'altro, di scena sul Gargano sempre tra sette giorni.

TABELLINO -

FASANO-ATLETICO VIESTE 2-0

FASANO (4-2-3-1): Loliva; Fumarola, Anglani, Amato, Pugliese; Lanzillotta (27' s.t. Fumai), Ganci; Serri (40' s.t. Pistoia), Corvino (45' s.t. Girardi), Bernardini; Di Rito. A disposizione: Pellegrino, Zizzi, Gubello, Di Tano. Allenatore: Giuseppe Laterza.

ATLETICO VIESTE (4-3-3): Tucci; Andrada (9' s.t. Kanatè), Caruso, Sollitto, Di Nardo; Ranieri, Colella, Soria; Compierchio (35' s.t. De Vita), Triggiani (22' s.t. Sciacca), Albano (32' s.t. Maiorano). A disposizione: Innangi, Vulcano, Vescia. Allenatore: Francesco Bonetti.

ARBITRO: Andrea Salanitro della sezione di Bari (Conte di Taranto - Casula di Taranto).

RETI: 13' p.t. Serri, 14' s.t. Di Rito.

NOTE. Pomeriggio soleggiato, temperatura intorno ai 22°. Terreno in erba naturale in discrete condizioni.

AMMONITI: Kanatè.

CORNER: 6-0 per il Fasano.

FUORIGIOCO: 5-0 per il Fasano.

RECUPERO: 0' p.t.; 4' s.t.

Addetto Stampa G.S.D. Atletico Vieste 

Ignazio Silvestri

Continua l'imbattibilità dell'Atletico Vieste, che blocca al "Riccardo Spina" anche l' U.S. Bitonto, nel match valevole per la 27° giornata del campionato di Eccellenza pugliese. Gara a tratti molto nervosa e caratterizzata dalla pioggia che si è abbattuta nel pomeriggio. Gara che si sblocca al 7' della prima frazione quando Piperis sfrutta una lunga rimessa laterale per trafiggere di testa Tucci, nonostante il tentativo dell'estremo viestano di bloccare la sfera. Definitivo pari viestano che invece matura alla mezz'ora della ripresa con una splendida punizione di Triggiani dal limite che beffa Addario. Nel bel mezzo dell'incontro da segnalare due espulsioni: quella comminata a Raiola per fallo di reazione dopo aver subito un bruttissimo intervento e quella di Piperis per fallo da ultimo uomo proprio ai danni di Triggiani.

Parte però bene il Vieste che già nel corso del 3' si rende pericoloso: lancio dalle retrovie a cercare Compierchio che di prima intenzione calcia in porta con Addario giunto fino a centrocampo per ostacolare l'attaccante viestano, sfera però alta di poco. Sono però gli ospiti che passano in vantaggio al 7' quando Piperis sfrutta una lunga rimessa laterale per trafiggere di testa Tucci, nonostante il tentativo dell'estremo biancoceleste di bloccare la sfera. Al 15' ancora neroverdi a rendersi pericolosi con una conclusione di Mongiello imbeccato perfettamente da Modesto. L' Atletico risponde alla mezz'ora con un classico contropiede partito con un lungo lancio di Raiola per Compierchio, con lo stesso Raiola che al termine del triangolo va alla conclusione, trovando però una super risposta di Addario che gli nega la gioia del gol deviando oltre la traversa. Cinque minuti più tardi è ancora Compierchio a tentare la via del gol con un tiro dalla distanza che termina a lato. È l'ultima emozione della prima frazione di gioco: all'intervallo è 0-1 Bitonto.

Nella ripresa cala il ritmo del Bitonto e sale ulteriormente quello del Vieste. Al 23' Raiola, lanciato a rete, viene atterrato da Elia che rimedia un cartellino giallo, ma lo stesso Raiola viene espulso per eccessiva foga dopo il brutto intervento subito. L'inferiorità numerica dura però appena cinque minuti quando Triggiani, lanciato a rete, viene atterrato al limite dell'area da Piperis, che rimedia l'espulsione diretta. E proprio dagli sviluppi del calcio di punizione matura il gol del pari garganico con Triggiani che disegna una fantastica traiettoria che beffa l'estremo difensore neroverde. L'occasione più ghiotta al 33' è però di marca bitontina con Tucci che respinge sulla traversa la conclusione a botta sicura di Sisalli. Nel finale di gara da segnalare due incursioni ad opera di Modesto che però non producono gli effetti sperati. Atletico Vieste-U.S. Bitonto termina 1-1.


 

ATLETICO VIESTE-U.S. BITONTO 1-1

ATLETICO VIESTE: Tucci, Andrada, Lucatelli (39' s.t. Albano), Di Nardo, Sollitto, Caruso, Compierchio, Soria (41' s.t. De Vita), Triggiani, Colella, Raiola. A disposizione: Innangi, Maiorano, Prencipe, Kanatè, Vulcano. Allenatore: Francesco Bonetti.

U.S. BITONTO: Addario, Aprile, Elia, Piperis, Camasta, Bonasia, Modesto, Giangaspero, Manzari (20' s.t. Terrone), Mongiello (14' s.t. Terrevoli), Moscelli (30' s.t. Sisalli). A disposizione: Caiati, Antonacci, Pagone. Allenatore: Gino Zinfollino.

ARBITRO: Vittorio Emanuele Daddato della sezione di Barletta (Vitobello di Barletta - Crudo di Barletta).

RETI: 7' p.t. Piperis (B), 29' s.t. Triggiani (AV).

AMMONITI: Triggiani (AV); Bonasia, Camasta, Elia (B).

ESPULSI: Al 23' del s.t. Raiola (AV) per fallo di reazione; Al 28' del s.t. Piperis (B) per fallo da ultimo uomo.

RECUPERO: 1' p.t.; 5' s.t.

Come da pronostico. L'Atletico Vieste supera in trasferta 5-2 il baby e volenteroso Galatina e vede avvicinarsi sempre più all'obiettivo salvezza. Partenza sprint dei garganici, avanti 0-4 dopo appena mezz'ora grazie ai centri di Albano, Triggiani, Compierchio e Soria. I biancostellati, dal canto loro, nonostante il pesante passivo, non mollano mai e piazzano il centro della bandiera grazie ad un euro gol di Marra che sorprende Innangi con un favoloso tiro al volo che si insacca sotto l'incorocio. In avvio di ripresa Christian Cambò realizza il secondo gol per i suoi, mentre al 23' Triggiani bissa il definitivo 2-5 superando Gentile in uscita. Con questo risultato l'Atletico inanella il settimo risultato utile di fila, una media da prima della classe, e si avvicina sempre più alla salvezza. Giovedì, intanto, al "Riccardo Spina" sarà di scena l'U.S. Bitonto per la 27° giornata.


 

PRO ITALIA GALATINA-ATLETICO VIESTE 2-5

PRO ITALIA GALATINA: Gentile, Colazzo, Minafra, Dell'Atti, Bramato, Valente (35' s.t. Dette), Lezzi, (11' s.t. Alemanni), Cambò C., Vantaggiato (27' s.t. Cambò M.), Marra, Rosato. A disposizione: Greco, Murciano, Skera. Allenatore: Giuseppe Coluccia.

ATLETICO VIESTE: Innangi, Prencipe, Lucatelli, Vescia (8' s.t. Di Nardo), Sollitto, Caruso, Compierchio (13' s.t. Raiola), Soria (43' s.t. Maiorano), Triggiani (24' s.t. De Vita), Colella, Albano. A disposizione: Tucci, Kanatè, Andrada. Allenatore: Francesco Bonetti.

RETI: 7' p.t. Albano, 8' p.t. e 23' s.t. Triggiani, 25' p.t. Compierchio, 29' p.t. Soria (AV); 39' p.t. Marra, 7' s.t. Cambò C. (PIG).

AMMONITI: /.

RECUPERO: 0' p.t.; 4' s.t.

Pagina 1 di 54

Risultati ultima giornata

Classifica

# Squadra Punti
1 Città di Fasano 58
2 Casarano Calcio 56
3 Omnia Bitonto 53
4 Avetrana 53
5 Gallipoli Football 1917 52
6 Bitonto 51
7 Corato Calcio 1946 48
8 Vigor Trani Calcio 45
9 Atletico Vieste 40
10 Molfetta Calcio 36
11 Otranto 36
12 Barletta 1922 34
13 Unione Calcio Bisceglie 29
14 Atletico Aradeo 29
15 Novoli 20
16 Pro Italia Galatina 9
Solitro Bartolomeo
Supermarket 2C di Michele Mangini